MARYAM AKHONDY GROUP

(Iran)

 

photo of Iran, Esfahan (Isfahan) mosque photo of Iran, Esfahan (Isfahan), three Iranian women and a child walking on the Imam square

Maryam Akhondy, internazionalmente nota per essere stata membro della Schl Sick Brass Band, gruppo che ha vinto diversi Awards, una artista di Teheran, emigrata in Germania. Scoperta dal celebre attore Ostad Esmail Mehrtasch quando aveva 18 anni, indirizzata agli studi di canto classico all'Accademia delle Arti di Teheran. Studia il radif, speciale sistema musicale iraniano, fino a conseguire il massimo dei voti e diventare cos una delle migliori cantanti del suo paese.
La musica fortemente presente nella cultura dell'Iran. Racconta la storia del paese, delle guerre e delle vittorie, delle rivoluzioni e delle speranze del popolo, a volte anche semplicemente narra storie d'amore, tra uomini e donne, tra donne e i loro figli e genitori. Nell'Iran, l'apparizione pubblica di cantanti donne molto contrastata e, al di fuori di contesti religiosi (i rituali chiamati Tazieh), non consentito alle donne fare e ascoltare musica.
pure vietata agli uomini la possibilit di ascoltare una donna cantare. Per queste ragioni, cantare possibile solo in ambito privato, quando le donne sono sole, nella cura dei bambini, nelle faccende domestiche, durante il lavoro dei campi.
Maryam Akhondy si battuta e si batte per portare in pubblico la musica tradizionale iraniana interpretata dalle donne,
facendone la sua ragione di vita. Per anni ha raccolto canzoni e con esse ha dato voce alle donne persiane,da sempre assenti ai concerti, nei festival o nei teatri.
Banu (parola persiana per designare una donna di rango) una sorta di spedizione musicale nelle differenti regioni e culture dell'Iran, uno spaccato particolare sulle culture cantate e sulle tradizioni della donna persiana.
La maggior parte delle canzoni piena di vita ed energia: l'accompagnamento fornito da vari strumenti a percussione.
Rispetto alla usuale e corrente musica iraniana, solitamente tranquilla e malinconica, queste antiche canzoni popolari sono divertenti, seppure graffianti e piene di ironia, danno la reale dimensione della vita privata della donna iraniana.
L'Ensemble Barbad, composto di solo donne musiciste con una ottima formazione classica e successivamente votate alla tradizione popolare ha girato, condotto da Maryam, tutta l'Europa

Sito internet di Maryam Akhondy http://www.maryam-akhondy.de

 

.